Addio a Mario Bresciani, il re delle calze stroncato dal Coronavirus

il

Il sarto delle calze, Mario Bresciani, si è spento all’età di 80 anni, stroncato dal flagello del Coronavirus.

Ad annunciare la morte del patron dello storico calzificio Bresciani, nominato Cavaliere della Repubblica dal Presidente Giorgio Napolitano, è una nota dell’azienda diffusa lo scorso 20 Marzo.

Da Spirano alle passerelle dell’alta moda: Bresciani ha esportato le sue calze in tutto il mondo tenendo alto il vessillo del Made in Italy. Lascia un’azienda di nicchia, agile, sempre pronta a rispondere alle esigenze di qualità e velocità dei brand grazie al know-how maturato in oltre 50 anni di storia.

Il testimone passa ora ai figli, Massimiliano e Fabio, che “vogliono continuare a gestire l’azienda con l’ottimismo e la tenacia che ha caratterizzato sempre loro padre”, prosegue la nota.

Nato nel 1940, Mario Bresciani muove i primi passi nel mondo della calzetteria come tecnico specializzato nella Calza Bloch. La ditta attraversa un periodo di crisi negli anni ’60 e Bresciani si convince a fare il grande passo.

Dopo i primi anni di attività in conto terzi a Desenzano del Garda, si trasferisce a Castiglione delle Stiviere e nel 1970 torna al suo paese natale, Spirano, dove rileva una manifattura che distribuisce il marchio Lord dei Lord.

Dopo qualche anno avvia la commercializzazione del marchio Bresciani 1970, ma il business principale rimane la produzione in conto terzi per le grandi griffe del lusso, tanto che l’azienda diventerà partner esclusivo della calzetteria Canali nel 2005.

Negli anni seguenti, Bresciani decide di sviluppare il marchio di proprietà, che oggi incide per il 70% sul giro d’affari ed è presente in 500 boutique nel mondo.

c2f918fb275251f8913517b545226afd3119262

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.