ALTAROMA Luglio 2019: Rome is my Runway #1

Sempre impegnata nella promozione della migliore creatività italiana, Altaroma introduce una nuova iniziativa a questa edizione estiva della Settimana della Moda di Roma, ponendo sotto i riflettori i brand locali: Rome Is My Runway presenterà due speciali sfilate collettive con i designer provenienti dalla regione Lazio: un’importante occasione grazie alla quale i brand possono mostrare le loro collezioni alla Capitale.

Il titolo del progetto, nonché slogan dell’evento, è l’emblema del ruolo fondamentale che la città eterna riveste nell’ispirare, grazie al suo inesauribile fermento creativo, i giovani stilisti che, lasciandosi travolgere dal suo fascino profondamente eclettico, propongono una moda intrisa di suggestioni, tradizione e contrasti.

A supportare l’immagine di una capitale intesa come scrigno ricco di spunti e creatività a cui poter attingere continuamente, un cortometraggio realizzato da Francesca Pietrogrande ed Anna Lottersberger e prodotto da Willy the Whale dal nome “DI ROMA E DI MODA”, sarà proiettato all’apertura delle sfilate.

Il film racconta una Roma senza veli, in tutte le sue stridenti contraddizioni: una città ammaliante, romantica, ricca di fascino, ma al contempo caotica e scomposta. Dalle immagini emerge un luogo caratterizzato da un intreccio di differenti stili che armoniosamente convivono tra loro: oltre alle bellezze mozzafiato, agli scorci, ai luoghi magici intrisi di storia, cultura e tradizione, affiorano poi con amarezza i punti di debolezza, la decadenza e l’arretratezza della città.

Accanto a questo racconto di monumentalità e caos, si affianca un racconto più intimo e confidenziale, che spia i laboratori e gli atelier, dove si tramandano – e si rilanciano – tecniche tradizionali e formule segrete del fare moda a Roma. Qui, gli artigiani, lontano dal caos e da sguardi indiscreti, sono all’opera nella creazione di manufatti preziosi che incarnano i valori del bello e del ben fatto.

A Roma la cultura dei luoghi si fonde con il sapere delle mani, e il vissuto urbano si intreccia con un tessuto produttivo d’eccellenza. Questo cortometraggio va quindi inteso come il capitolo introduttivo di un grande racconto sulla moda a Roma, dove è proprio la convivenza contorta tra grandiosità, confusione ed eccellenza artigianale a nutrire la creatività della sua straordinaria generazione contemporanea di designer e stilisti.

CATERINA GATTA
Caterina Gatta, romana, vive la moda come passione, lavoro e studio. Sin dal 2011 ha iniziato a sviluppare un proprio progetto di moda, con il marchio registrato Caterina Gatta, curandone personalmente tutti gli aspetti creativi, organizzativi e gestionali. L’idea di una propria linea di abiti, realizzati con stoffe vintage di stilisti famosi come Gianni Versace, Yves Saint Laurent, Pierre Cardin, Lancetti, Givenchy, Valentino, Ungaro e molti altri, nasce dalla passione per una moda che attinge al passato per proiettarsi nel futuro: nessun gusto passatista, ma il bisogno di riscoprire, attraverso i colori, le fantasie, le stampe, una vena creativa tipicamente italiana che sembra invece essersi esaurita proprio tra le nuove generazioni di designer. La ricerca dei tessuti, che diventano fonte di ispirazione, è dunque una parte fondamentale del suo lavoro.

PROGRAMMA
Quelli di PROGRAMMA sono prodotti interamente disegnati e prodotti in Italia e il design è caratterizzato dall’artigianalità italiana, dalla sartorialità e dal moderno processo creativo. La filosofia del brand è fortemente orientata all’aspetto etico dell’industria del fashion tramite il perseguimento della sostenibilità in ogni parte del processo produttivo a partire dall’innovazione nei materiali e la corretta retribuzione dei dipendenti nell’azienda. Il brand è caratterizzato da una continua ideazione e innovazione che è canalizzata a partire dal processo decisionale come un codice e diviene intrinsecamente parte della natura del brand.

ANTONIO MARTINO
Antonio Martino, brand che porta il nome del suo fondatore, è simbolo di eleganza ed eccellenza Made in Italy. Uno stile inconfondibile, l’espressione di un lusso non convenzionale che si manifesta in camicie, capi spalla, abiti da giorno, da cocktail e da gran sera.

VANTA DESIGN STUDIO
Vanta Design Studio è un progetto creativo interamente realizzato in Italia che attraverso la prospettiva etica dell’impatto zero fa la propria rivoluzione estetica e ideologica all’interno dell’universo dello streetwear. Grazie agli archivi delle più prestigiose aziende tessili italiane, tessuti inutilizzati e materiali destinati allo smaltimento, trova una nuova forma e significato. I loro capi sono fatti di materiale riciclato e interamente fatti a mano; ripetibili ma sempre diversi. Il brand crede nella sostenibilità, progettando abiti che contribuiscono alla “rivoluzione del riciclaggio”.

CATERINA MORO
Caterina Moro, designer romana con una laurea in Musicologia e Beni musicali e un Master in Haute Couture, si affaccia al mondo della moda nel 2015. La prima Capsule demi-couture, presentata durante la Fashion Graduate Italia del 2017, segna l’esordio del brand, caratterizzato da ricerca sartoriale e approccio sperimentale nei tessuti e nelle lavorazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close